Infissi in Alluminio-Legno

La Nuovi Servizi Integrati è specializzata in infissi e serramenti in alluminio-legno è gli infissi in allumino-legno, sono una gamma di prodotti altamente performanti.

Gli infissi e serramenti in alluminio legno,sono una scelta di stile per chi non vuole rinunciare al calore del legno e, allo stesso tempo, alla solidità dell’alluminio. Le finestre in alluminio-legnodanno le migliori prestazioni e confort in assoluto.

 

  • I modelli di infissi e serramenti in alluminio legnoche si possono realizzare sono
    • 1 anta fissa o apribile a ribalta
    • 2 ante fisse, apribili, a ribalta
    • 3,4,5..ante fisse, apribili, a ribalta o scorrevole, scorrevole alzante

 

  • i modelli di porte finestre infissi e in  alluminio, che si possono realizzare sono
    • 1 anta fissa o apribile a ribalta
    • 2 ante fisse, apribili, a ribalta
    • 3,4,5..ante fisse, apribili, a ribalta o scorrevole, scorrevole alzante

pvc-infissi2Il sistema di profili in alluminio-legno a taglio termico “SABRY T.T. SABRY T.T.S. consentono la realizzazione di serramenti a battente del tipo complanare e sormonto all’interno. La gamma di prodotti realizzabili comprende finestre e porte – balcone con apertura ad una o più ante, a wasistas, ad anta ribalta e vetrate fisse.

CARATTERISTICHE DIMENSIONALI SABRY T.T SABRY T.T.S.
Sezione del telaio fisso mm 74,5 mm 82,5
Sezione dell’anta mm 93 mm 101
Sovrapposizione a muro dei telai fissi mm 28 – 55 mm 28 – 55
Altezza sede vetro mm 40 mm 22
Larghezza massima per vetro o pannello mm 31 – 43 mm 39 – 51

Tolleranze dimensionali dei profili secondo normativa UNI 755 Lunghezza commerciale barre 6500 mm. Il peso dei profili e quello teorico può variare in funzione delle tolleranze dimensionali e spessore previste dalla normativa UNI 755.

CARATTERISTICHE DEL MATERIALE

Profili estrusi in lega di Alluminio A.A. 6060 (UNI 9006/1) – strato fisico T.S.

Il TAGLIO TERMICO

Per l’interruzione del taglio termico vengono utilizzate barrette in poliammide 6.6 con fibre di vetroal 25% pari a 16-24 mm inserite in apposite sedi tra i due profili di alluminio e successivamente bloccate mediante rullatura dall’esterno, tali sedi dovranno essere precedentemente zighirinate per limitare le possibilità di scorrimento dei due profili in alluminio.

TRATTAMENTI SUPERFICIALI

I profili a taglio termico devono essere trattati superficialmente osservando i criteri previsti dalle direttive per l’ottenimento del Marchio Qualanod per l’anodizzazione e Qualicoat per la verniciatura; in ogni caso non dovrà essere superata la temperatura max di 190° per oltre 16 minuti, al fine di non pregiudicare le caratteristiche meccaniche e dimensionali della barretta di poliammide.

ACCESSORI

Gli accessori devono essere utilizzati nei modi e quantitativi indicati sui fogli di lavorazione e sulle tabelle relative agli schemi di realizzazione dei serramenti.

GIUNZIONE ALLUMINIO – LEGNO

Realizzata con tasselli in poliammide.

TENUTA ARIA ACQUA – VETRATURA

è ottenuta tramite sistema a giunto aperto con guarnizione centrale EPDM, con guarnizione di battuta parapolvere e antirumore inserita nella cava sull’aletta interna dell’anta. Sono utilizzabili, compatibilmente con le prescrizioni di portata di ferramenta e cerniere, vetri e pannelli di dimensioni comprese tra 16 e 40 mm.

CERTIFICAZIONE DEL SISTEMA

PERMEABILITà DELL’ARIA TENUTA DELL’ACQUA RESISTENZA AL VENTO
classificazione UNI EN 12207 classificazione UNI EN 12208 classificazione UNI EN 12210
SABRY T.T.      CLASSE 3 CLASSE 8A CLASSE C4
SABRY T.T.S.   CLASSE 3 CLASSE 8A CLASSE C4

Isolamento termico

Risparmio confort

Zone climatiche in Italia.

Le nostre prestazioni di isolamento termico superano ampliamente sia le richieste di isolamento del Dlgs 311/06 sul risparmio di energia sia i limiti imposti per il recupero fiscale.

pvc-infissi3

I vetri che montiamo di serie sono i migliori della loro categoria. Valori più bassi per quel che riguarda la trasmissione termica si ottengono solamente con vetri tripli.

prestazioni vetri

Ug= 1,4 / 0,8 a seconda del vetro utilizzato

fattore solare g= 0,43 per il 4 + 32 + 4b.e.

fattore solare g = 0,41 per il 33.1 + 32 + 33.1 b.e.

Il fattore solare g

indica la capacità del vetro di impedire il surriscaldamento nel periodo estivo.

è un numero puro che va da 0 a 1.

Più il numero è piccolo migliore è la prestazione del vetro.

Un vetro basso emissivo tradizionale

4 BEM + 16 argon + 4 ha un fattore solare g= 0,63

Un vetro basso emissivo tradizionale

33,1 BEM + 16 argon + 33.1 ha un fattore solare g= 0,67

Ug* A (VETRO) + Uf* A (TELAIO) + … *Ig

 

………………………………………………………..

AREA TOTALE

Dove: A= Area IG= Perimetro visibile delle vetrazioni

 

pvc-infissi22